martedì 7 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo


Siamo profondamente vicini agli abruzzesi colpiti dal fortissimo terremoto di stanotte. In questo post tutti gli aggiornamenti utili per aiutare le popolazioni della zona.
La Protezione Civile ha messo a disposizione un numero di telefono per chiedere informazioni su come fare tempestivo volontariato: 06.6801.
Il Tg5 ha istituito un fondo. Causale: Terremoto Abruzzo. Conto Corrente intestato a MediaFriends. Iban: IT41 D030 6909 4006 1521 5320 387.
(12.35): Appello dei Centri di servizio per il volontariato (Csv) di Pescara a tutti i volontari di Pescara e provincia, a contribuire nei limiti delle loro possibilità ad aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Le associazioni di volontariato o i singoli volontari interessati a mettersi a disposizione per l’emergenza terremoto possono contattare il Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara, telefonando allo 085 2057631. Chiunque fosse invece interessato a donare sangue, può farlo recandosi o presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale Santo Spirito di Pescara, via Fonte Romana n. 8 (ingresso pronto soccorso), o presso il centro raccolta sangue Avis Pescara, corso Vittorio Emanuele II n.10. Chiunque voglia donare del cibo per le popolazioni colpite, infine, può portare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V.
(12.40) Per effettuare donazioni alla CRI si posso utilizzare i seguenti sistemi: - Conto Corrente Bancario C/C BANCARIO n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati -Tesoreria - Via San Nicola da Tolentino 67 - Roma intestato a Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 - 00187 Roma. Coordinate bancarie (codice IBAN) relative sono: IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020 Causale PRO TERREMOTO ABRUZZO.
(12.43) Per agevolare i soccorsi è stato vietato il transito ai mezzi pesanti sull’A24 tra il bivio A1/A24 e l’Aquila ovest, in direzione di Teramo e sull’A25, nel tratto compreso tra Pratola e Bussi - Popoli, in entrambe le direzioni; in alternativa la società Autostrade consiglia di utilizzare l’A1 Milano - Napoli per proseguire sull’A16 Napoli - Canosa ed infine immettersi sull’A14 Bologna – Taranto.
Per agevolare i soccorsi la Società Autostrade per l’Italia invita a non mettersi in viaggio sull’A24 in direzione dell’Aquila e di lasciare le Aree di Servizio di: Colle Tasso sud, Civita Sud, Valle Aterno est e l’area di Parcheggio Roviano sud per metterle a disposizione della Protezione Civile come punto di raccolta delle autocolonne dei soccorsi. (Fonte).
(12.51) Da Savona News: “Monsignor Lupi invita ogni diocesi della Regione ecclesiastica ligure a indire una colletta secondo le modalità che ogni diocesi ritiene più opportune. La Caritas diocesana di Savona-Noli fa proprio l’appello del vescovo per una raccolta fondi a favore di chi è stato duramente colpito da questa calamità naturale. Per partecipare alla colletta, due sono le modalità utilizzabili: recarsi direttamente presso gli uffici della Caritas diocesana in via Mistrangelo 1/1 bis, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12; oppure con bonifico bancario: Diocesi Savona-Noli / Caritas IT67 E063 1010 6030 0000 0891 480 specificando nella causale: terremoto Abruzzo 2009. Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet http://www.caritas.savona.it/“.
(12.56): L’Avis di Roma cerca sangue 0 negativo (ma non solo) per gli ospedali abruzzesi. Per informazioni, contattare lo 06.491340 o lo 06.44230134.
(13.15) Per chi vive a Bari, contattate il centro trasfusionale del Policlinico al seguente numero di telefono: 080.5591111. Si richiedono urgentemente donazioni di sangue.
(13.18) Ecco l’elenco degli ambulatori nel Lazio dove si può donare il sangue. Policlinico Umberto I; ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli; ospedale Sandro Pertini; Policlinico Tor Vergata; ospedale San Giovanni Evangelista Tivoli; ospedale Delfino Parodi Colleferro; San Giovanni Addolorata; Cto; ospedale S. Eugenio; ospedale civile di Velletri; ospedale civile di Frascati; ospedale civile di Anzio/Nettuno; San Camillo Forlanini; ospedale Grassi di Ostia; ospedale Pediatrico Bambino Gesù; I.F.O; San Filippo Neri; ospedale S. Andrea; ospedale San Pietro FBF; ospedale S. Spirito; ospedale civile San Paolo di Civitavecchia; policlinico Gemelli; ospedale degli Infermi di Viterbo; ospedale Civile di Rieti; centro trasfusionale di Frosinone; ospedale S.S. Trinità di Sora; ospedale S.M. Goretti di Latina; presidio ospedaliero di Formia.
(13.28) Di seguito elenchiamo le coordinate bancarie del Conto Corrente aperto dalle Misericordie per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. BANCA: Monte dei Paschi di Siena AG.: 6. Iban: IT03Y0103002806000005000036
(13.56) Istituito il numero 0871/341505 per segnalare problematiche ed emergenze relative alla scossa sismica. Lo rende noto il sindaco di Chieti, Francesco Ricci, spiegando che, in alternativa, la cittadinanza può recarsi presso il Comando della Polizia Municipale in via Nicola Nicolini. Il Comune annuncia anche che le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse da oggi all’8 aprile. (Adnkronos)
(14.10) La Protezione Civile ha istituito il seguente numero verde: 803.555.
(14.19) Da Positanonews: “Da Amalfi, Positano e Ravello molti si stanno organizzando per portare volontari e mezzi sul posto. L’associazione Millenium è stata la prima a mobilitarsi in provincia di Salerno si sta preparando ad Amalfi con questo annuncio sul sito , 06 APRILE 2009 TERREMOTO IN ABRUZZO: Richiesta volontari con disponibilità pronta partenza. Chiamare urgentemente il 089.831834. In queste ore moltissime persone stanno cercando di conoscere la situazione dei parenti che risiedono nelle zone colpite. Per informazioni Protezione Civile della Regione Abruzzo Numeri verdi 800861016 e 800860146“.
(14.50): Il Municipio IV di Roma ha avviato da oggi una raccolta di generi alimentari non deperibili e lunga conservazione destinata alle vittime del terremoto in Abruzzo. Sarà possibile consegnare i generi alimentari presso la sede del Municipio in via Monte Rocchetta 10/14 nei seguenti giorni e orari: oggi dalle 12 alle 20.30, domani dalle 9 alle 20.30, mercoledi’ 8 aprile dalle 9 alle 20.30, giovedi’ 9 aprile dalle 9 alle 20.30 e venerdi’ 10 aprile dalle 9 alle 12. I generi alimentari saranno consegnati, in accordo col Dipartimento di Protezione civile.
(15.13) Il Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ha dichiarato che si può sospendere la donazione del sangue.
(15.15) Le associazioni di volontariato o i singoli volontari interessati a mettersi a disposizione per l’emergenza terremoto possono contattare il Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara, telefonando allo 085 2057631.
(15.32) Già domani dovrebbe essere riaperta l’autostrada A24 solo alle auto. Resta vietata ancora per i mezzi pesanti. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli. La linea ferroviaria Terni-L’Aquila non ha subito danni.
(15.34) Il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, ha annunciato ”azioni concrete” dell’amministrazione comunale a sostegno della popolazione abruzzese. E’ stata già disposta l’apertura di un conto corrente e l’organizzazione di squadre di volontari della nostra protezione civile. A breve verrà comunicato il numero di c/c. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito on line del comune: cliccate qui.
(15.36) DaSanBenedettoOggi: Anche il gruppo comunale di San Benedetto della Protezione civile è in allerta in vista di un possibile intervento nelle zone colpite dal terremoto in Abruzzo. La sede di viale dello Sport è aperta dalle ore 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 19,30, compresi sabato e domenica, per la raccolta di beni di prima necessità che i cittadini sambenedettesi volessero far pervenire alle popolazioni colpite. Info: 0735.781486, e-mail protezionecivilesbt at libero.it.
(15.38) E’ in allestimento “un unico punto di raccolta delle salme presso la scuola allievi della Guardia di finanza“. Lo ha detto all’Adnkronos il manager dell’Asl de L’Aquila Roberto Marzetti, aggiungendo che l’evacuazione dell’ospedale cittadino “è quasi terminata, e sarà conclusa di qui a breve. Poche persone sono rimaste dentro il nosocomio, o meglio sul piazzale dove stavamo prestando soccorso”.
(15.47): Dal Resto del Carlino: “Nel frattempo continua l’allerta anche nella provincia (Rimini) e resta operativa 24 ore su 24 la Centrale della Protezione Civile dove nella notte sono pervenute al numero verde 800422233 decine di telefonate con richieste di informazioni da parte di persone spaventate dall’evento, ma senza segnalazioni di danni a cose o persone. L’Assessore alla Protezione Civile, Riziero Santi, sta seguendo le diverse attività e affiancherà i volontari nell’intervento di soccorso agli sfollati abruzzesi”.
(15.50): Le necessità di sangue della Regione Abruzzo sono state presidiate a cura del Centro Nazionale Sangue fino dalle prime ore di questa mattina, mediante lattivazione della rete dei Centri Regionali Sangue. Entro la giornata saranno recapitate al Centro Regionale Sangue di Pescara 170 unità di sangue di gruppo 0 Rh negativo, come dallo stesso richiesto. La situazione è adeguatamente sotto controllo e, al momento, non esiste la necessità di promuovere sessioni straordinarie di donazione al di fuori della Regione Abruzzo.
(16.04) Per inviare vestiti e cibo, contatte lo 0852057631: per ottenere informazioni (da Facebook).
(16.20) Chiunque voglia donare del cibo per le popolazioni colpite può portare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V (zona nuovo tribunale, tel. 335 7750780): il Banco Alimentare, mediante la sua rete di enti e associazioni convenzionati nell’Aquilano, ha già iniziato ad inviare i prodotti nelle zone colpite dal terremoto. Per chi si trova in altre parti d’Italia sul sito del Banco Alimentare può trovare tutte le informazioni utili.
(16.27) Lulu.com Italia invita tutti gli autori a supportare l’emergenza sisma in Abruzzo, donando parte dei propri guadagni alla Croce Rossa Italiana. Per agevolare il confronto sulle iniziative utili per l’aiuto, è stato creato un gruppo di discussione a questo indirizzo. Maggiori informazioni sull’iniziativa sono presenti nel blog istituzionale.
(16.29) Da IschiaBlog: Un numero verde della Protezione civile della Regione Campania è a disposizione per chiunque voglia segnalare la presenza di cittadini campani nelle zone colpite dal sisma o ricevere informazioni sui congiunti nell’area colpita dall’evento stesso. Il numero, già attivo, e presidiato 24 ore su 24, è: 800232525.
(16.34): Per offrire disponibilità, l’Udu (Unione degli Universitari) sta cercando posti letto: chi è disponibile può chiamare lo 0643411763.
(16.48): Il Movimento Noiconsumatori.it ha lanciato un appello per raccogliere fondi. “Lanciamo un appello a tutti i cittadini italiani e agli associati a versare un contributo contattando la sede nazionale del movimento Noiconsumatori.it attraverso il sito internet http://www.noiconsumatori.org/ o chiamando il numero di telefono 081.556.77.77“.
(16.51): Da Repubblica. “Allestite cinque tendopoli per gli sfollati all’Aquila: in piazza d’Armi, presso la caserma Rossi, allo stadio Tommaso Fattori, presso il campo sportivo Centi Colella e nello stadio del rugby di Acquasanta”.
(17.06): Per inviare offerte a Caritas Italiana (causale “TERREMOTO ABRUZZO”) C/C POSTALE N. 347013 o tramite UNICREDIT BANCA DI ROMA S.P.A. IBAN IT38 K03002 05206 000401120727
(17.32): Il Prc sta organizzando e raccogliendo le disponibilità di famiglie disponibili ad ospitare gli sfollati nelle regioni limitrofe all’Abruzzo. Il punto di riferimento è la Federazione provinciale del Prc di Pescara (via F. Tedesco 8). Il Prc ha attivato un conto corrente bancario di solidarietà cui inviare gli aiuti economici (Rifondazione per l’Abruzzo, Iban: IT32J312703201CC0340001497).
(17.52): Altri link utili in questo post di Luigi Crespi.
(18.06): Coperte, vestiti, pannolini, latte in polvere, casse d’acqua e tutti i beni di prima necessità che possono servire alle popolazioni gravemente colpite dal terremoto di questa notte in Abruzzo verranno raccolti a Bologna da CasaPound mette a disposizione la propria sede di Piazza di Porta Castiglione 12, 24 ore su 24. Il numero di riferimento per eventuali contatti è il 328 1903595. L’associazione ambientalista “Fare ambiente” sta coordinando la raccolta di materiali di prima necessita presso la propria sede di Roma, in Via Nazionale, 243, tel. 06 48029924.
7 aprile 2009
(9.56) SKY Per l’Abruzzo IBAN IT 22 O 03226 01606 000500074972
(9.57) Gli operatori di telefonia mobile Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, d’intesa con il Dipartimento della Protezione civile, hanno attivato la numerazione solidale 48580 per raccogliere fondi a favore della popolazione dell’Abruzzo gravemente colpita dal terremoto. Ogni Sms inviato contribuirà con un euro, che sarà interamente devoluto al Dipartimento della Protezione civile per il soccorso e l’assistenza. Il sistema sarà operativo dalle ore 23 di stasera. Dalle ore 9 di domani, sarà possibile donare 2 euro attraverso chiamata da rete fissa di Telecom Italia, utilizzando lo stesso numero: 48580. La Protezione Civile fornirà tutte le indicazioni sull’utilizzo dei fondi raccolti.
(9.58) Si segnala una raccolta fondi presso il CSOA Cloro Rosso di Taranto, in occasione dei concerti che si svolgeranno presso la sua sede i giorni 8, 10, 11 e 12 aprile. Per ulteriori dettagli, cliccate qui.
(11.04) La Stampa insieme alla Fondazione “Specchio dei Tempi ONLUS” ha aperto una sottoscrizione. Per informazioni, cliccate qui.
(11.06) Da WallStreetItalia.com: Il ministero della Gioventù e Mtv Italia hanno realizzato un conto corrente denominato “Giovani per l’Abruzzo”, destinato alla ricostruzione di una o più strutture giovanili danneggiate e rese inutilizzabili dal sisma. La somma destinata al fondo sarà raccolta grazie a contributi diretti da inviare sul conto corrente intestato a PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - Dipartimento Gioventù - Emergenza Abruzzo, codice IBAN: IT03 F010 0503 2840 0000 0000 297. Mtv Italia darà informazioni utili in merito al conto “Giovani per l’Abruzzo” e legate al primo soccorso da poter dare alle popolazioni terremotate in pillole in onda a partire da questa sera, lunedì 6 aprile.
(12.39) A Palermo Azione Giovani ha allestito un centro di raccolta adesioni per il volontariato. Per maggiore informazioni, cliccate qui.
(13.24) Il Partito Democratico sta organizzando squadre di volontari con specifiche competenze (medici, infermieri, elettricisti, idraulici, cuochi, falegnami, psicologi, informatici, radioamatori, etc.) per portare soccorso in Abruzzo. Inviate la scheda pubblicata sul profilo a: volontari.abruzzo@partitodemocratico.it oppure al numero di fax 06.69532465. Per altre info è possibile contattare il numero 848.888.800.
(13.54): Quimamme ha attivato un numero verde operativo tutte le mattine per fornire una consulenza pediatrica alle vittime del terremoto. Chiamando l’800863018 il pediatra Roberto Albani di Roma, consulente scientifico di “Io e il mio bambino”, risponderà alle mamme che desiderino un consiglio per i loro bambini tutti i giorni dalle 10 alle 12.
(13.57) Di seguito il numero del Conto Corrente delle Poste Italiane per la raccolta dei fondi: 10 40 0000.
Il post, (che ho interamente copiato e incollato da Bloggalo!) sarà aggiornato più volte nel corso della giornata. Inviate le vostre informazioni utili a info@bloggalo.it o pubblicatele direttamente come commento.

8 commenti:

Mariluna ha detto...

Brava Giovanna le tue informazioni sono utilissime, complete in assoluto, spero come tutti che la solidarietà che stiamo dimostrando e pubblicando all'unisono servirà a qui in questo momento ha veramente bisogno d'aiuto. Grazie

samy ha detto...

basta davvero poco ... l'importante è fare ciascuno un pezzettino ...

Fra ha detto...

grazie per queste preziose informazioni
un bacio
fra

Baol ha detto...

E' qualcosa di terribile

anna righeblu ha detto...

Ciao Giovanna, non riesco a pensare ad altro in questi giorni, c'è tanta amarezza...
Passo, però, per augurarti una Pasqua serena... non dimentichiamoci di gioire delle piccole cose...

Un grande abbraccio

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)