giovedì 8 novembre 2007

Composta di mele, uvetta e pinoli

Il piacere di regalare cibi fatti con le proprie mani ha qualcosa di speciale, non è la prima cosa che ti capita al negozio, ma è qualcosa di pensato che porta a chi lo riceve anche un po di te. Le marmellate possono essere un'idea da regalare a Natale e io piano piano sto mettendo da parte un bel numero di barattolini così che quest'anno non mi ritroverò impreparata e costretta a correre per negozi all'ultimo momento come faccio tutti gli anni. Questa composta è davvero utile perchè può risolvere l'esigenza di un dolce per una cena improvvisata all'ultimo minuto. Un foglio di pasta sfoglia o di frolla, uno strato di composta, 20 minuti nel forno e il gioco è fatto.

Composta di mele, uvetta e pinoli


Ingredienti:
2500 mele (gia sbucciate e pulite)
1250 zucchero
250 uvetta
150 g pinoli
2 cucchiaini colmi di cannella (oppure la quantità che più si adegua ai vostri gusti)

Sbucciate le mele, togliete il torsolo, tagliatele a quarti e mettetele nella pentola con lo zucchero. quando si saranno ammorbidite un poco, passate al passa verdure. Fate cuocere per una ventina di minuti, aggiungete pinoli e uvetta , fate cuocere altri 15 minuti (girando spesso con un cucchiaio di legno). Togliete dal fuoco, aggiungete la cannella in polvere. Versate nei vasetti di vetro ben puliti e asciutti. Sterilizzate i vasetti ben chiusi: metteteli in una pentola con acqua fredda, portate ad ebollizione e fate bollire per 35 minuti.

33 commenti:

Dolcezza ha detto...

mmm..mi sembra di sentire il profumo..non ho mai provato a fare marmellate o composte ma mi fai davvero venire voglia di provare! si potrebbe usare per fare dei mini strudel espressi?
buona settimana! un abbraccio
Benedetta

Anonimo ha detto...

Mi chiedo come sarebbe se ci si aggiungesse anche altra frutta secca come noci, mandorle, nocciole così sarebbe pronta per una crostata super...
Antonella

sandra ha detto...

:-PPP
mamma mia che bontà!!! brava la mia Giovanna,chef sopraffina!
P.s ma il postino non è arrivato dalle tue parti?
:-PPP

Dolcetto ha detto...

Magari mi arrivasse un regalo così! Ottima questa composta giovanna, davvero deliziosa!

Jelly ha detto...

Che bella idea per i regali di Natale!!! Adesso me la segno.
Deve essere buonissima!

elisa ha detto...

vuoi dire che così avrei il ripieno per lo strudel pronto da essere usato??Grande idea!!

Giovanna ha detto...

dolcezza, a parte che èp buonissima anche da sola su delle fette biscottate.. io non ci avevo pensato ma, si, sarebbe perfetta nello strudel

Antonella benvenuta, si penso anch'io
sandra, grazie , ma no, non è arrivato il postino!

dolcetto, non si sa mai....

jelly, è un piacere riaverti da queste parti

elisa, a quanto pare si!!

Aiuolik ha detto...

Dev'essere buonissima! Anche io pensavo di fare dei regali made in MuVarA per Natale...questa composta andrebbe proprio bene!

Ciao,
Aiuolik

giulia ha detto...

lo dicevo che la marmellata era strepitosa :) davvero un'ottima idea regalo, qualcosa di buono ed utile!!!
buona serata giulia

Tatiana ha detto...

che bella ricettina da provare subitissimopoi sono nel paesedellemele comefaccio a non farla:))) Brava Giovanna:)

nightfairy ha detto...

Che delizia, a me basterebbe un pezzo di pane! :-p

Gallinavecchia ha detto...

Mmmmmm... che bontà... e anche l'idea di preparare per tempo dei barattolini da regalare a Natale non è affatto male. Che dici, ci provo? ;-)

Dolcezza ha detto...

allora quasi quasi..se non è troppo difficile..la provo..!

Viviana ha detto...

Che bella l'idea di regalare delizie fatte con le proprio manine... vuoi vedere che mi butto sulla mia prima composta :D smack!!

Imma ha detto...

Mi metto subito al lavoro: penso sarebbe perfetto in un bel pie da regalare per il Thanksgiving!

Papà Volontario ha detto...

Questa provo a farla anche io. Mi fai venire sempre una fame ...

Micky ha detto...

mmm... come dev'essere buona...
quest'anno mi ero ripromessa di non fare marmellate perchè ne ho una valanga da finire, ma questa la devo provare!!!

anna ha detto...

Anche se non ho tempo, mi è venuta una gran voglia di fare questa composta! Prima di tutto perché sono golosa e poi perché, come dicono tutti i tuoi commentatori, è un'ottima idea regalo!!!
Un abbraccio.

giu&cat ha detto...

Ciao Giovanna, decisamente da copiare questa ricetta. Che tipo di mele hai usato?

lenny ha detto...

Condivido l'idea di regalare preparazioni fatte personalmente e di qualsiasi tipo: è un gesto di grande affetto e stimola ad incrementare le sperimentazioni.
Baci

Alex e Mari ha detto...

Il Natale in barattolo!! Slurppp! Bellissima ricetta, anche quella della cotognata! A quando le vacanze? Un abbraccio, Alex

Gaia ha detto...

nooooooooooo anche io un vasetto!!!!!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

mi aggiungo alla lista per avere un vasetto ;)))

comidademama ha detto...

ecco, qui inizia a fare freddo e una composta così già mi da di cucchiaiate rubate dalla dispensa mentre si aspetta che il té sia pronto

MariCri ha detto...

A proposito di vasetti natalizi...ho la cucina invasa da marmellate e composte, tra un po' comincio a fare i cestini e a stiparli nello studiolo, ma devo ancora finire alcuni copricoperchi con il puntocroce...sono una fissata perfezionista, per fortuna li faccio solo per famigliari e amici stretti!
P.S. ho tagliato la cotognata, è pronta da mettere in valigia: domani, destinazione Torino.
Un bacio

Lelia ha detto...

Ho provato a fare la composta secondo la tua ricetta... è venuta benissimo! Grazie mille...

Cuocapercaso ha detto...

che buona, ci verrebbe uno strudel fantastico... anche se ure mangiata cosi'...!

ciao

grazia

Giovanna ha detto...

grazie a tutti, vedo che la mia composta è piaciuta... qualcuno di voi l'ha già fatta, grazie per la fiducia.
Ps: gaietta e gnocchetto mi sono rimasti gli ultimi due vasetti, scrivetemi un email ;)

marcella candido cianchetti ha detto...

se faccio adesso x natale è pronta da mangiare? ciao

Giovanna ha detto...

marcella io l'ho quasi finita... è pronta subito!!

marinella ha detto...

Ma che bella ricetta, mi sa che la provo, devo far andare le mele del giardino, quest'anno non si tengono molto. grazie. Ho visto anche le altre ricette successive, sono veramente interessanti, mi viene l'acquolina alla bocca. baci

golosastro ha detto...

non ci posso credere...
pensavo di essere io un po' pazzerello..
che due anni fa l'ho fatto senza pinoli, ma cannella ed uvetta (ahah non ti dico pulire dai semi i grappoli di zibibbo secco di pantelleria ;-)
e ne ho ancora un vaso che aspetto ad aprire per quando c'è voglia di strudel... ma non di farlo ;-)

antonob ha detto...

ciao l'idea è carina e voglio cimentarmi a prepararla...l'uvetta l'hai messa al naturale o ammorbidita in qualche liquido... acqua o liquore ciao eee grazie
antonob