lunedì 17 marzo 2008

Non chiamiamola brioche

Se la mangiate in Sicilia il suo vero nome è "Brioscia". E va mangiata con il gelato. Certo le mie possiamo anche chiamarle brioche perchè, no, non ci assomigliano a quelle delle pasticcerie siciliane che si mangiano con il gelato. Anche Enza ha provato e riprovato chiedendosi come mai non riusciva a farle uguali. Il trucco c'è: quelle siciliane vanno fatte con lo strutto invece che con il burro e, visto che lei era quasi riuscita a farle uguali, la prossima volta proverò la sua ricetta sostituendo il burro con lo strutto. Veramente ce ne sono tante altre che vorrei provare. Quelle di Dolcetto, quelle di pinella, e oggi ho visto che anche Alex ha postato una bellissima treccia della cucina Ebraica. Si, sono nel periodo "brioche"... abbiamo avuto il periodo "Pane senza impasto" il periodo "Muffin", l'indimenticabile periodo "Matcha" Ora mi sembra sia scoppiato un po' per tutti il periodo "Brioche" :)



ingredienti:

1 kg farina 00

200 g burro

200 g zucchero

50 g lievito di birra

500 ml latte

qualche cucchiaio di acqua tiepida

2 uova

tuorlo e latte per spennallare



Io ho fatto sciogliere il burro in un pentolino, ho aggiunto il latte, l'ho fatto intiepidire, e poi lo zucchero. In una ciotolina ho sciolto il lievito con l'acqua tiepida. Ho messo il tutto nel mixer, ho aggiunto la farina e le uova e ho fatto impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ho coperto l'impasto con un foglio di cellophan e ho messo a lievitare in forno spento per 40 minuti. Ho impastato nuovamente, aspettato 15 minuti e impastato ancora. Con l'aiuto di due cucchiai, l'impasto risulta un po molle, ho fatto 26 palline, spennellato con tuorlo e latte, spolverizzato con zucchero di canna e messo in forno per 10 minuti a 200°.

Sono davvero buone si mangiano bene anche senza nessun condimento.

Se provate la "Brioscia" con lo strutto fatemi sapere, eh?






32 commenti:

sandra ha detto...

ma queste sono comparse dal nulla???
Strepitose!
baci

Ely ha detto...

fantasticose!!!! e con il gelatooo che meravigliaaaaaaaaaaaaa
lo strutto ce l'ho e tutto il resto anche quindi stampare e provare!!!
buona serata
Ely

Claudia ha detto...

no no no! anch'io mi farò prendere dalla fase brioscia. Ma perchè la brioscia che accompagna la granita com'è?
:*

Alex e Mari ha detto...

Che belline così piccoline! Hai ragione, è scoppiata la fase briochosa :-)) Sai che non l'ho mai provata con il gelato? Appena arriva il caldo :-) Ciao, Alex

marcella candido cianchetti ha detto...

la brioscia mi fà venire voglia di granita 'di mennula bona iunnata

Giovanna ha detto...

sandra, dal nullaaaa!!!??? ci ho perso un pomeriggio tra , farle e fotografarle :)

Ely , brava provale con lo struttto e poi mi dici!!

Claudia , alora mi rendo conto di aver fatto un po di confusione. LA brioscia è quella siciliana, che si mangia con il gelato o con la granita... (io la mangio con il gelato)... volevo solo far la differenza con le "brioche" Dai fatta prendere ldalla fase briosciosa.. che assaggiamo le tue !! Baci

Alex , le brioche con il gelato sono qualcosa di fantastico, ma li da te se gli dici che vuoi la brioscia col gelato ti prendono per matta secondo me :)


marcella , io non sono una patita di granita alle mandorle ma state facendo venirne la voglia anche a me :) Bona iu(r)nata

18 marzo 2008 7.08

marcella candido cianchetti ha detto...

allora facciamo granita di ceusa,x non cadere in quella di caffè ciao

RENZO ha detto...

Bedda matri, la brioscia!
In portogallo ne ho viste grandi come panettoni, con tanto di bottone sopra, come se nostre. Ma il profumo è diverso. Viva lo strutto!

Lory ha detto...

Con il tuppo, senza,sedute fronte mare,una bella granita in mano,naturalmente dopo una giornata passata in cucina insieme ;-))

laGallinainCucina ha detto...

Belle, belle, con il gelato devono essere una bontà.
Che invidia mi fai venire, abiti in un posto stupendo, molto bello anche l'albergo dove lavori....ti verrei a trovare!

Gallinavecchia ha detto...

Che belle foto!
E che buone devono essere farcite col gelato come si usa in Sicilia... mi hai fatto venire una voglia incredibile di vacanze, di mare, di sole :-)

Dolcetto ha detto...

Ci credo che sono buone Giovanna, parlano da sole! Visto che ne hai fatte un bel po'... non è che me ne passi sotto banco un paio... ;D
Le terrò presenti per la prossima infornata!
Bacioni

Gabriella ha detto...

Buonissime le tue brioche, io però le faccio le siciliane e vengono uguali anche con il burro invece dello strutto, le farò quando avrò un pochino di tempo...

Giovanna ha detto...

marcella va da per la granita di ceusi (gelsi, per i non siculofoni)!

RENZO , il portograllo m'intriga molto, magari sento anche come sono le brioscione :)

Lory si è vero, col tuppo, e ovviamente di fronte al mare! da me allora!!! Quando vuoi!

laGallinainCucina, io sono qua, io una brioscia col gelato è garantita a tutti i blogger che verranno a trovarmi ;)
18 marzo 2008 10.11


Gallinavecchia , sono qui anche per questo!! TUTTI AL MARE TUTTI ALA MARE LLALLALLALLAL

Dolcetto.... FINITE :( mi prenoto pee rl e tue :)

Gabriella , aspettiamo anche le tue :)

Aiuolik ha detto...

Anche io ne voglio almeno una :) Quelle che ho mangiato a Catania erano spettacolari!

CoCò ha detto...

E' vero siamo nel periodo "brioscia" ma vedo che tu lo zafferano non lo metti c'è chi dice che ci vada nelle brioches siciliane ma a me l'odore dello zafferano nei dolci non tanto mi garba

Claudia ha detto...

ehi tu! proprio tu che vinci i premi con le foto, perchè non partecipi al meme delle 5 foto?
vieni da me va!
sempre se ti va :*

sweetcook ha detto...

Buoooone, me le immagino ripiene di gelato o tuffate in una granita panna e fragola, per fortuna che l'estate sta arrivando:P
Complimenti per il tuo blog, non lo conoscevo e, se non ti dispiace lo aggiungo ai miei preferiti:-)

Giovanna ha detto...

Aiuolik, a catania la pasticceria è spettacolare... prima o poi andrò a lavorare (anche gratuitamente) in qualche pasticceria catanese :)


CoCò , non so se nelle brioscie siciliane ci si metta lo zafferano, ma so che si mette nei dolci di Santa lucia che si fanno in Svezia... la ricetta è più o meno uguale

Claudia, non aspettavo altro.. :) arrivoooooo

sweetcook benvenuta e.. certo che non mi dispiace :)

anna ha detto...

Le ho mangiate a Taormina e Siracusa, col gelato... con la granita di mandorle non ce l'ho fatta.
Fuori hanno una pellicola lucida e consistente e dentro sono morbidose e profumate, BUONE! Ho detto tutto!
:-)

Viviana ha detto...

le briosceeeeee!!!ah ah ah
col gelatooo o mamma svengo!!! per fortuna che tra un mese vengo in sicilia.-.. no perchè io non ci provo neppure a farle :D
smaaackk

giulia ha detto...

Mi hai fatto tornare in mente quando in vacanza a Taormina con la mia amica Francesca ci pappavamo tutte le mattine la brioche con la granita :) buone!!!!
Anche le tue le assaggerei volentieri!!!!
Bacioni giulia

venere ha detto...

ciao Giovy! capito proprio a proposito... Queste briosce mi riportano indietro di qualche anno alla fantastica vacanza in sicilia, dove facevamo puntualmente colazione con granita di caffè con panna e brioscia!!! PS: ho ricevuto un invito da parte tua, ma non riesco ad accedere... Ti prego di aggiornare il mio indirizzo, perchè quello di prima non lo uso più, mi crea troppi problemi (vedi sul blog) ciao ciao

Tatiana ha detto...

Ricetta interessante ancora non ho avuto il periodo brioche... dici che devo provvedere :)))

mamma3 ha detto...

Effettivamente hai ragione, anche io sto per postare una super brioche che ho trovato nel web! Sono sempre perfette in ogni orario della giornata, e qualsiasi giorno!
Elga

elisa ha detto...

ma che belle!!!!Magari anche per me arriva il periodo brioche..ma quando avrò più calma e tempo..intanto mi guardo le tue..brava!!

Giovanna ha detto...

anna, ti sei dimenticata, impossibili da fare uguali :)

ciao Vivi, allora fai la pasqua a casa? un bacione

giulia , ma solo io non sono stata a Tormina??

venere, non preoccuparti dell'invito che ti ho mandato non è niente d'importante, ma la prossiva volta ti scrivo all'ìindirizzo nuovo. ciao

Tatiana, provvedi al più presto , vogliamo anche la tua ricetta :)

mamma3, adesso vengo subito a vedere.

elisa, sei in un periodo incasinatissimo allora? ;) Baci
20 marzo 2008 13.45

adina ha detto...

beh.. non saranno le brioscia (ma com'è che in sicilia avete tutto al femminile? arancine pure le chiamate al femminile..:-)) ma sono davvero invitanti! buona pasqua giovanna!

enza ha detto...

eccerto che ci provo nel frattempo ho trovato un'altra ricetta che devo provare senza uovo però.
vedremo....

Tuki ha detto...

Che belle queste brioches, invogliano da matti! ma sai che qui (estremo nord) le gelaterie ti danno il gelato nella brioche?

caravaggio ha detto...

t'invidio x potrai mangiare 'a granita di ceusa,che buona,le ultime granite come intendiamo noi e non quelle x capirci ghiaccio grattato con sopra ordata ecc... bona iunnatedda e buon fine settimana

Giovanna ha detto...

adina ,qui conandano le fenmmine, sempre! ;)

enza e io provo la tua , molto presto


Tuki, benvenuta! si ma le brioscie? :)


caravaggio, ancora qua le granite non le stanno facendo... le aspetto :)