lunedì 11 giugno 2007

Er mejo amico mio ce l'ho in saccoccia

E' un antico proverbio romano che si riferisce all'usanza (per fortuna sparita col tempo) di portare sempre un coltello in tasca.


Beh, io non lo porto proprio in tasca... ma

Senza non ci starei

No, non sono diventata violenta e non sono nemmeno arrabbiata. Sto solo partecipando al meme di Cuochetta.

Questo, in cucina, è il mio coltello . E' un coltello importantissimo per tagliare le verdure , affettare le cipolle, tritare e sminuzzare le erbette. Ho visto che anche Fabdo ha parlato di un coltello ma il mio non è proprio quello della foto ma il tipo di coltello.

Aggiornamento:

Voglio invitare a mostrarci il suo strumento preferito la mia corregionale e nuovissima foodblogger Danone del blog Dalla padella alla cattedra

7 commenti:

cuochetta ha detto...

Grazie Gio!
ti trovi anceh tu QUI!

Gaia ha detto...

ciao giovanna...
io ho un sacro timore reverenziale nei confronti delle lame, ma unìinsana passione per i coltelli,soprattutto quelli con la lama in ceramica per le verdure...saranno uno dei prossimi acquisti prima della pensione!!!

fabdo ha detto...

Ciao Giovanna,
grazie della visita a "casa mia", Sei la benvenuta! Fa sempre piacere ricevere nuovi amici, non trovi?!
Vedo che anche tu "donna pericolosa" sei!!! :D Io lo adoro il mio coltello, davvero non saprei fare senza, tanto che come avrai letto, vorrei allargare la famiglia Global!

Kusje
DoDo

Gourmet ha detto...

Miiiiiiiiii.... (alla sicula) !!!!
Bisogna stare attentissimi alla tue belle manine!!! Sei pericolosaaaa!
;-DDD

Giovanna ha detto...

picciotti !! avete visto ??
Donna pericosa sono!! attenzione ah?

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good